Il fiume più inquinato del mondo è una immensa discarica che squarcia Giava


Pubblicato il 12/10/2017

Una distesa di plastica, immondizia, liquami e scarichi industriali. Questo è il Citarum, considerato il fiume più inquinato al mondo. Siamo sull’isola di Giava, in Indonesia, e le immagini di questo corso d’acqua fanno rabbrividire, soprattutto se si considera che è la principale fonte di acqua dolce di Giacarta. 

 

NOEPEN

 

Il disastro ecologico è noto ma incalcolabile. Le cattive condizioni igieniche sono la causa di 50 mila morti ogni anno, oltre alle altre forme di vita marina e terrestre. Ma la pulizia del fiume è stata più volte inefficace, nonostante lo stanziamento di 500 milioni di dollari nel 2008 e decine di campagne ecologiste. Non ultima, nel mese di agosto, quella dei fratelli francesi Gary e Sam Bencheghib, che hanno percorso il fiume in kajak per contribuire alla bonifica e documentarne lo stato. 

 

 

È poi in corso uno studio di uno studente dell'Università di Twente e un dottorando indonesiano che sta mappando le fonti di inquinamento del fiume e lavorando con la gente del posto e l'Istituto di tecnologia di Bandung alla ricerca di una soluzione concreta e definitiva del problema, che pare essere principalmente culturale.  

 

NOEPEN

 

L’enorme massa di rifiuti viene infatti riversata nel fiume non solo dalle industrie ma anche dalla popolazione, alimentando così giorno dopo giorno una discarica a cielo aperto che defluisce nell'oceano lasciando dietro di se una scia di morte e devastazione. 

 

NOEPEN

 

GUARDA ANCHE:  

 

- VIDEO: ECCO I DIECI LUOGHI PIÙ INQUINATI DELLA TERRA (clicca qui)  

 

 

 

 

 

*****AVVISO AI LETTORI*************
Segui le news di La Stampa Viaggi su Facebook (clicca qui)
*********************************

home

home

I più letti del giorno

I più letti del giorno

i più letti
ticketcrociere