E’ più facile trovare un lavoro con il diploma dell’istituto Spinelli e l’alberghiero Maggia

Presentata la ricerca della Fondazione Agnelli


Pubblicato il 09/11/2017
Ultima modifica il 09/11/2017 alle ore 19:30
VERBANIA

L’istituto Fauser di Novara e l’alberghiero Maggia di Stresa sono le scuole delle due provincie che fanno registrare i miglioramenti più significativi nelle classifiche di «Eduscopio», la ricerca della Fondazione Agnelli sulla preparazione degli studenti per l’università e il lavoro. Il portale, nato nel 2014 e gratuito, contiene informazioni sulla qualità degli istituti superiori di tutta Italia e vuole essere una risorsa per gli studenti nel momento della scelta dopo la terza media. 

Tecnici e professionali

Un primo dato fornito da «Eduscopio» è l’indice di occupazione dei diplomati degli istituti tecnici, ossia la percentuale di ragazzi che hanno lavorato per più di sei mesi a due anni dalla maturità. In provincia di Novara il Fauser ha superato l’Omar di un punto percentuale, 65% contro 64, capovolgendo la classifica dell’anno scorso. Sul podio c’è poi il professionale dei servizi De Filippi di Arona, al 62%, seguito dal Leonardo da Vinci (tecnologico) di Borgomanero al 60%, Fermi di Arona (52%), Ravizza (professionale servizi) di Novara (51), Mossotti di Novara (49). Un dato è comunque significativo della difficoltà di trovare un impiego: tutti gli istituti, ad eccezione del Bonfantini, hanno registrato una flessione rispetto al 2016. 

 

Viene poi analizzato l’indice di coerenza tra gli studi svolti e il lavoro trovato. In questa graduatoria il professionale De Filippi si conferma al primo posto con l’82% seguito da Ravizza (63), Bonfantini (54) e dal Bellini di Novara (46). Nel Vco il Dalla Chiesa-Spinelli di Omegna, con il 67%, supera il tecnico-economico Spinelli di Omegna (in testa nel 2016) con il 66%, l’Einaudi (tecnico-economico) di Domodossola (63), il Ferrini (tecnico-economico) di Verbania (61), il professionale Maggia di Stresa (58), il Marconi di Domodossola (57). Il Maggia ha però migliorato tutti gli indici e è in testa per la coerenza del lavoro trovato (75%). 

I liceali e la laurea

Capitolo licei e capacità di preparare all’università. Per il classico la graduatoria novarese è invariata con il Carlo Alberto davanti al Don Bosco di Borgomanero e Fermi di Arona. Capovolgimento nel Vco dove il Cavalieri di Verbania supera lo Spezia di Domo. A Novara anche nello scientifico la classifica ripete il 2016 con l’Antonelli che precede il Galilei di Borgomanero, il Convitto Carlo Alberto di Novara e il Fermi. Nel Vco si ripete l’exploit del Cobianchi, davanti al Gobetti di Omegna (quarto l’anno scorso) e allo Spezia. Per i licei delle scienze umane il Galilei di Gozzano si conferma primo davanti a Tornielli Bellini e Castelli di Novara; situazione analoga nel Vco con il Cobianchi davanti al Rosmini. Nulla cambia anche nel linguistico che vede in testa a Novara il Carlo Alberto, seguito dal Galilei e dal De Filippi; lo Spezia precede il Cobianchi.  

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno