Trenta viaggi dalla Germania a Borgomanero: premiato il turista più fedele

Jurgen Hild, commercialista tedesco, ha 74 anni: “Dal 2005 a oggi ho moltiplicato gli amici”

Jurgen Hild festeggiato in municipio alla presenza di alcuni dei tanti amici


Pubblicato il 11/11/2017
Ultima modifica il 12/11/2017 alle ore 11:49
borgomanero

Se sei innamorato di una città ci torni ogni volta che puoi: così fa Jurgen Hild, 74 anni, commercialista di Bad Mergentheim, località tedesca gemellata con Borgomanero, che appena ha del tempo a disposizione scende dalla Germania e raggiunge la città sull’Agogna. Hild è arrivato per la prima volta a Borgomanero dodici anni fa, in occasione del gemellaggio, e la città gli è piaciuta così tanto che ci torna appena può. Ieri è arrivato per la sua trentesima vacanza e per l’occasione è stato accolto e festeggiato in municipio dall’assessore Ignazio Zanetta, dal comandante dei vigili urbani Ettore Tettoni, dal responsabile comunale della Protezione civile, Flavio Godio, dal presidente dell’associazione di appassionati di auto storiche «I Miserabili» Franco Marcodini e dagli amici che in questi anni il commercialista tedesco ha saputo conquistarsi. «Di Borgomanero mi piace soprattutto l’atmosfera, è una cittadina raccolta, molto accogliente ed amichevole - dice Jurgen Hild - e infatti in questi anni gli amici si sono moltiplicati». 

 

Corso di italiano e cucina 

Quando è arrivato per la prima volta in città, nel 2005, non conosceva una parola di italiano: «Poi Borgomanero e l’Italia mi sono piaciute così tanto che ho deciso di imparare la vostra lingua. A Bad Mergentheim c’è una comunità italiana importante, e ho approfittato della presenza di un insegnante di Italiano, proveniente dalla Basilicata, Giuseppe Cuviello, per affrontare la lingua». Chi viene a Borgomanero non può non affrontare la «prova-tapulone», il piatto tipico della città, a base di carne d’asino tritata: «Veramente in Germania siamo abituati ad altri tipi di carne, maiale, manzo e pollo, però ho assaggiato il tapulòn e devo dire che mi è piaciuto, anche se va preso a piccole dosi. Alla cucina italiana ero comunque abituato perché nella piazza centrale di Bad, c’è il ristorante-pizzeria “Il siciliano”, che è frequentatissimo e propone le specialità della penisola». «Se ci fosse un premio “Amici di Borgomanero” - commenta l’assessore Zanetta - Jurgen dovrebbe essere il primo candidato, perché ormai è di casa qui, uno di famiglia, e abbiamo voluto riservargli questa piccola festa. Quanto al premio, chissà che non venga istituito in futuro». 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno