L’assessore Saitta a Novara: “Dalla Regione le prime risorse per la Città della Salute”

Lo ha detto all’inaugurazione del nuovo Pronto soccorso pediatrico all’ospedale Maggiore

Mario Minola con l’assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta


Pubblicato il 13/11/2017
Ultima modifica il 14/11/2017 alle ore 10:59

«La tabella di marcia per la costruzione della Città della Salute di Novara è pienamente rispettata, tutti i passaggi tecnici sono stati compiuti e il ministero della Salute ha confermato i fondi. Domani (martedì) la Giunta regionale approverà l’ultimo atto amministrativo necessario, attendiamo a breve la convocazione del Governo per la firma dell’accordo di programma». Lo ha detto oggi a Novara l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, che ha partecipato all’inaugurazione del nuovo Pronto soccorso pediatrico all’ospedale Maggiore. 

 

«Nei prossimi giorni - ha aggiunto Saitta - la Regione anticiperà all’Azienda ospedaliera universitaria di Novara le risorse, circa 1,5 milioni, necessarie per liberare l’area dai fabbricati esistenti e predisporla all’avvio dei lavori». 

«Crediamo fortemente in questo grande progetto - ha detto ancora - perché gli ospedali si sviluppano sulle grandi competenze e sulla grande professionalità ma servono strutture di grande livello. La nuova Città della Salute ci permetterà di stare al passo con i tempi e di tenere conto dei cambiamenti che stanno avvenendo nella sanità».  

 

 

 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno