Il primo zaino “sartoriale” arriva sul mercato grazie al crowdfunding

Le due start up made in Biella hanno praticamente raggiunto l’obiettivo

Davide Paganotti e Michele Pozzo delle start up BTrees e Mantico


Pubblicato il 14/11/2017
Ultima modifica il 14/11/2017 alle ore 09:13
biella

Design minimal, anima zen, un’unica tasca porta pc. Bbag è il primo zaino «sartoriale» firmato da due start up biellesi: Mantico e Btrees.  

La collaborazione delle due società è nata nella cornice del SellaLab, innovation hub del Gruppo Banca Sella. E ora la scommessa viaggia on line a bordo di una campagna di crowdfunding, attiva sulla piattaforma americana www.kickstarter.com. Partita il 25 ottobre, la promozione ha dato grandi risultati: più del 30% dell’obiettivo è stato raggiunto in sole 48 ore, e oggi, a distanza di quattro giorni dalla chiusura ha collezionato 39 «backers» (adesioni) pari a un importo di oltre 9.600 euro, dei 10 mila che l’operazione si proponeva di raggiungere. 

La scommessa è partita da un incontro fra Davide Paganotti di Btrees, agenzia di digital marketing e Michele Pozzo, designer degli zaini Mantico «che si indossano come un abito». «Per lavoro ho vissuto a lungo all’estero - spiega Pozzo -. Ho collaborato con marchi come Zegna, Mango e Burberry. Poi sono rientrato a Biella per scelta e, soprattutto, per immaginare una dimensione più “umana” del modo di vivere e lavorare. Tre anni fa ho iniziato disegnando il primo zaino in tessuto, un’idea che avevo da tempo ma che non ero mai riuscito a sviluppare. L’esperimento è andato bene; ho venduto on line e nei negozi, e nel frattempo ho incontrato Davide. Insieme abbiamo unito le forze per promuovere questa nuova versione di zaino adatta non più solo al tempo libero ma anche a chi lavora. Nel progetto ci sono una quindicina di persone coinvolte e la scelta del crowdfunding non è stata economica quanto alternativa. Vogliamo infatti tentare di dare un messaggio nuovo, scegliendo un modo di comunicare diverso. Siamo dei “coworkers” e insieme abbiamo unito le nostre competenze». 

In un paio di mesi, Bbag è stato pensato e realizzato fino all’ideazione di una campagna creativa sui social media e il lancio sulla piattaforma di Kickstarter. Il nuovo prodotto, ha un design asciutto, linee eleganti, è al 100% Made in Italy e realizzato da abili mani artigiane. Un prodotto «a chilometri zero» che appartiene in tutto e per tutto al territorio e alla cultura tessile biellese.  

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi