Ad Asti convocato un Consiglio comunale aperto sui temi della disabilità

Il palazzo del Comune ad Asti


Pubblicato il 11/01/2018
asti

E’ il terzo Consiglio comunale in seduta aperta convocato dell’amministrazione Rasero, il primo del 2018 dopo quelli sulle questioni Oasi dell’Immacolata e Agrivillage. Il Consiglio aperto è convocato per mercoledì 17 gennaio alle 20 in municipio, dedicato alla disabilità.  

 

Richiesto dalle forze di opposizione (su iniziativa di Angela Quaglia) e da associazioni di volontariato, il Consiglio sarà dedicato ai «temi della disabilità nel suo complesso e alle azioni che l’Ente pubblico deve mettere in campo per garantire piena dignità e libertà di autodeterminazione alle persone portatrici di handicap». 

 

L’obiettivo delle forze di minoranza è discutere le politiche sul settore disabilità, chiedere alla giunta Rasero la revoca della delibera che modifica i criteri per l’assegnazione del contributo previsto nel progetto «Vita indipendente», per coinvolgere nella discussione i capigruppo, Consiglio e associazioni. Diversi i punti contestati del provvedimento, a partire dalla somma erogata (in passato fino a 22 mila euro, oggi si parla di importi mensili dai 200 ai 600 euro), a fronte di un contributo regionale invariato.

 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno