Fischnaller cambia la partita e regala all’Alessandria tre punti d’oro

Nel finale la rete dell’altoatesino con la scorbutica Pro Piacenza: i grigi agganciano il decimo posto e la zona playoff

Manuel Fischnaller in azione contro la Pro Piacenza nella foto di Albino Neri


Pubblicato il 21/01/2018
Ultima modifica il 22/01/2018 alle ore 17:55
alessandria

Quinto successo di fila per i grigi, 1-0 al termine di una partita difficile con la Pro Piacenza. Marcolini sceglie Gazzi per il centrocampo, l’ex Palermo vince il ballottaggio con Gatto: in difesa c’è la conferma di Fissore a sinistra.  

Primo sussulto all’8’: Gonzalez inventa per Marconi il cui tiro rasoterra è debole tra le braccia di Gori. Dopo una fase di stanca ancora Gonzalez a destra per Marconi, millimetrico l’anticipo in corner di Calandra (24’). Al 31’ ci prova Branca dal limite, palla alta sopra la traversa. Tre minuti dopo ecco gli ospiti: cross di Calandra da destra con Mastroianni che prende il tempo a Piccolo ma la palla è alta sopra la traversa. Al 44’ Vannucchi è decisivo nel deviare sul palo un tocco di testa di Bazzofia. Secondo tempo. Al 5’ nuovamente sugli scudi Vannucchi che dice no a Bazzofia mettendoci il piede sulla conclusione rasoterra dell’avanti ospite. Episodio dubbio in area piacentina (10’) quando Marconi va giù dopo un contatto con Belotti, l’arbitro lascia correre. Ci prova Fischnaller al quarto d’ora partendo da sinistra si accentra e lascia partire und estro che finisce di poco a lato. Al 18’ è Gori a dire no a Gonzalez con una plastica deviazione in angolo: ancora show dell’argentino al 24’ ma sul suo sinistro a giro è ancora il portiere ospite a negare la gioia del gol ai grigi con una parata spettacolare quanto efficace. Sfortunati i padroni di casa al 27’ quando Gonzalez coglie in pieno il palo a portiere battuto. Al 33’ i grigi passano: gatto si conquista una buona punizione, batte da destra Gonzalez, c’è un tocco di testa poi il più lesto sotto misura è Fischnaller. Ultimo brivido: cross da sinistra di Belfasti, Aspas colpisce di testa con perfetta scelta di tempo, palla alta di poco. C’è ancora spazio per una punizione pericolosa degli ospiti in pieno recupero ma Branca e Gazzi liberano l’area, poi il triplice fischio ed i giocatori possono esultare. 

 

ALESSANDRIA: Vannucchi; Celjak, Giosa, Piccolo, Fissore; Nicco (18’ st Gatto), Gazzi, Branca; Gonzalez, Marconi (40’ st Bunino), Sestu (10’ st Fischnaller). All.: Marcolini 

PRO PIACENZA: Gori; Calandra, Belotti, Battistini, Ricci (29’ st Belfasti); Cavagna (36’ st Musetti), Barba, La Vigna, Aspas; Mastroianni, Bazzofia (30’ st Starita). All.: Pea 

Arbitro: Curti di Milano 

Reti: st 33’ Fischnaller 

Note: giornata soleggiata, terreno in buone condizioni, ammoniti Gonzalez, Aspas, Piccolo. Spettatori 2300 circa. Angoli 13-3 per l’Alessandria. Recupero 1’ + 4’. 

 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno

Scemocrazia

Copyright © 2018