Vandali a villa Marazza a Borgomanero, arrivano le telecamere

Sette gli “occhi elettronici” che saranno posizionati nel parco

L’ingresso di villa Marazza, che è anche sede della biblioteca


Pubblicato il 08/02/2018
Ultima modifica il 08/02/2018 alle ore 19:13
BORGOMANERO

Nuove telecamere a Borgomanero al parco di Villa Marazza, in piazza Martiri e in piazza XX Settembre per scoraggiare i vandali. Nel parco Marazza saranno sette le nuove telecamere che verranno posizionate: negli ultimi anni il parco è stato più volte danneggiato da alcuni gruppi di ragazzi che hanno rotto i giochi o importunato, anche in modo pesante, i frequentatori della biblioteca e del giardino pubblico.  

 

«Le telecamere precedenti - dice l’assessore al bilancio Ignazio Zanetta - erano state collocate più o meno sette anni fa, e avevano quindi una tecnologia molto diversa e meno aggiornata rispetto a quelle che sono a disposizione oggi. Adesso si possono avere delle telecamere con una definizione molto elevata e dettagliata, così da poter intervenire nei confronti di chi commette atti di vandalismo o di disturbo». Anche il presidente della Fondazione Marazza, Giovanni Tinivella, è soddisfatto dell’iniziativa: «Qualsiasi intervento che serva ad aumentare la sicurezza del parco e della villa è il benvenuto». 

 

Gli altri punti  

Il programma di posa delle telecamere prende il via questa settimana, poi toccherà a piazza Martiri e piazza XX Settembre, due aree centrali della città dove l’amministrazione comunale ha deciso di intensificare il programma sulla sicurezza. «Tutte le telecamere - aggiunge l’assessore Zanetta - sono collegate con la centrale operativa che è stata installata nella sede della polizia municipale in piazza Matteotti e quindi, quando l’operatore nota qualcosa che non va, può subito allertare una pattuglia perché intervenga». 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno